Bing è il motore preferito per gli inserzionisti di pubblicità

bing_google_attenzione

Una affidabile ricerca condotta da User Centric ha stabilito in maniera indiscutibile che gli inserzionisti pubblicitari dovrebbero far ricadere le loro preferenze su un motore di ricerca in particolare: Bing.
Infatti, ogni singolo utente, in fin dei conti, va dietro ai propri gusti, ma per chi posiziona sui vari motori di ricerca link di pubblicità deve sapere che Bing attrae molto di più gli utenti

La ricerca si basa sul seguire i movimenti degli occhi di alcuni volontari (tramite raggi infrarossi) e i ricercatori sono giunti alla conclusione che i collegamenti sponsorizzati di Bing attirano l’attenzione del 42% degli utenti mentre per BigG ci si ferma solo al 25%. E non è finita qui. Infatti, sempre Bing, va ancora meglio se si prendono in considerazione le ricerche collegate, coinvolgendo il 31% degli sguardi-utenti contro un miserrimo 5% di Google. Nell’immagine introduttiva notate la differenza sapendo che le aree in rosso sono quelle dove l’utente si sofferme maggiormente.

Sempre secondo l’indagine, si arriva a questo risultato poichè la struttura della pagina dei risultati ha un andamento più “verticale” nel caso di Bing rispetto ad altri motori. per concludere non si sono notate particolari differenze per quanto riguarda i risultati delle ricerche.

Fonte ZeusNews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *