Media-Convert: convertire file multimediali online

Si è già parlato di servizi on-line per convertire file gratuitamente e senza installare nessun software. Oggi vi parlo di Media-Convert, che converte qualunque tipo di estensione (documento, archivio, video, immagine, musica e formati per cellulari) fino ad un massimo di 150mb.

Già Alessandro ci ha parlato di Xconv, che ha la possibilità di convertire file fino ad un massimo di 8mb. Media-Convert si differenzia in primo luogo per la possibilità di poter caricare un file grande al massimo 150mb. Il servizio supporta oltre 100 formati multimediali e per molti di essi è possibile selezionare opzioni avanzate che aggiungono ulteriore flessibilità al tutto. L’applicativo online è poi compatibile con i formati utilizzati dai maggiori produttori di telefoni cellulari (Samsung, Nokia, Siemens, Panasonic, Sony, LG, Motorola… solo per citarne alcuni).

Il funzionamento è molto semplice ed intuitivo, due motivi che spingono maggiormente ad usufruire di Media-Convert: si sceglie l’archivio da elaborare, il formato d’entrata (automatico) e quello di uscita e dopo qualche minuto è possibile scaricare il file convertito. I file, una volta inviati, rimangono online per sei giorni e possono essere raggiunti attraverso un apposito indirizzo o tramite un portale Wap per cellulari. L’intera elaborazione avviene nel completo rispetto della privacy, così come affermano i responsabili del sito.

L’unico difetto che potrebbe risaltare a tutti immediatamente è il fastidio di avere un paio di banner pubblicitari nel bel mezzo del sito, ma comunque trascurabili nella scelta del lavoro da fare. Di software da utilizzare tramite installazione sul proprio pc ne esistono ormai un’infinità (quasi tutti in versione demo, diciamoci la verità), ecco perchè Media-Convert è indirizzato maggiormente a chi, dotato di buona connessione, ha “fretta” di avere un’elaborazione istantanea in qualunque momento, senza preoccuparsi di avere limitazioni di tempo e/o di opzioni di cui usufruire. Da provare.

Con quest’articolo inizio ufficialmente la mia collaborazione con UploadsBlog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *