Yahoo! protegge gli utenti da “ricerche dannose”

Il famoso motore di ricerca Yahoo! ha recentemente introdotto, come ha già fatto il concorrenziale Google da molti mesi, un nuovo sistema di protezione allegato alle proprie ricerche. Il nuovo servizio si chiama SearchScan, ed è appoggiato dal famoso software McAfee SiteAdvisor: Quando un utente sul motore di ricerca Yahoo! visualizzerà dei risultati “poco affidabili”, un avviso notificherà il sito malevolo o infetto, proteggendo quindi l’utente finale da possibili “furti” o infezioni.

Il problema potrebbe essere risolto facendo installare SiteAdvisor ai comuni “navigatori del web”, ma non tutti conoscono questo servizio e non tutti hanno voglia di installare una nuova barra nel proprio browser. Ecco quindi la necessità dei motori di ricerca di affidarsi a tale metodo: Dopo Google anche Yahoo! ha quindi deciso di non perdere possibili visitatori proteggendoli dalla voglia inesauribile di far click attraverso la visualizzazione di un piccolo avviso sicuramente meno invasivo di quello impostato da Google (Google fa visualizzare agli utenti una pagina di avviso prima di lasciare loro effettivamente visitare il sito finale). Naturalmente l’affiliazione con McAfee SiteAdvisor implica un numero maggiore (Rispetto a Google) di siti segnalati negativamente attraverso una delle seguenti opzioni:

– Vulnerabilità del browser: Si tratta di siti che possono infettare il computer o installare malware semplicemente con una visita. Tali siti e le pagine incluse nel database McAfee verranno rimossi dai risultati di ricerca automaticamente.

– Download pericolosi: SearchScan visualizza avvisi accanto ai risultati di ricerca per i siti che offrono software potenzialmente pericolosi, come ad esempio virus, spyware o adware. Gli utenti possono essere spesso inconsapevoli che queste infezioni “legate” a screensaver, giochi ed a altri software.

– E-mail non richieste – SearchScan emette un avviso agli utenti che stanno per visualizzare siti che inviano email infette o non richieste dall’utente (SPAM).

La funzione SearchScan (Beta), può essere inoltre configurata dal visitatore che può escludere tutta la protezione o una di quelle sopra evidenziate. Un altro buon motivo per utilizzare Yahoo!?

Fonte CyberNet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *